Torna alla Home Page
AREA RISERVATA AREA RISERVATA
Nome Utente:
Password:
Se hai dimenticato la password, CLICCA QUI
 
 

 

 

I servizi de lanuovaimpresa.it

SERVIZIO LANUOVAIMPRESA: INTERVENTI DI SUPPORTO ALL'IMPRENDITORIALITA' E AL LAVORO AUTONOMO


Nella provincia del VCO i "Servizi integrati per la Creazione di Impresa" previsti dal Piano Operativo della Regione Piemonte sono costituiti dal progetto Lanuovaimpresa.

Con apposito incarico da parte dell'Amministrazione Provinciale di Novara le società di servizio delle Associazioni di categoria Confartigianato, CNA, Coldiretti, Confesercenti e Confcommercio Imprese per l'Italia  si sono unite costituendo un gruppo di esperti in materia di autoimpiego e autoimprenditorialità.

L'obiettivo è sostenere in modo consapevole l'imprenditorialità e il lavoro autonomo attraverso azioni promozionali, azioni consulenziali dirette a favorire la diffusione presso l'utenza, di informazioni, conoscenze e competenze necessarie alla creazione d'impresa o di lavoro autonomo, nonché azioni specialistiche per le imprese neocostituite e di sostegno finanziario.

INTERVENTI DI SISTEMA A SUPPORTO ALL'IMPRENDITORIALITÀ (AZIONE 1)

Prevede l'organizzazione di interventi di sistema di tipo trasversale che riguarda tutta la comunità novarese direttamente o indirettamente interessato al servizio.
Rientrano fra queste attività: organizzazione degli sportelli, l'animazione all'auto impiego, studi e ricerche di carattere economico e sociale, attività di networking, l'organizzazione di incontri informativi.

CHI ACCEDE AI SERVIZI NUOVOLAVORO PER LA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN E DEL PIANO DI ATTIVITÀ (AZIONE 2)

I servizi dell'Azione 2 sono finalizzati ad accrescere le conoscenze e le competenze degli aspiranti imprenditori /lavoratori autonomi rispetto alle modalità di avvio dell'attività. Prevedono l'inserimento in un percorso strutturato con la guida di un tutor che assisterà la redazione del progetto d'impresa. Sono previsti uno o più incontri di consulenza finalizzati a individuare gli elementi essenziali dell'idea imprenditoriale o di lavoro autonomo.
In questa fase tutor e utenti dialogano anche attraverso una piattaforma informatica disponibile a mezzo di internet al sito www.lanuovaimpresa.it che permette la creazione di dossier completo di previsione economico finanziaria: è il business plan o piano di attività con un' analisi del modello organizzativo, del mercato di riferimento, delle modalità di reperimento delle risorse.
I servizi previsti riguardano persone fisiche cha abbiano residenza o domicilio nella Regione Piemonte che intendano avviare per la prima volta un'iniziativa imprenditoriale/di lavoro autonomo nella provincia del VCO.
I requisiti di accesso sono accertati dagli sportelli provinciali Lanuovaimpresa anche attraverso l'acquisizione di apposita autocertificazione resa ai sensi della normativa vigente; in caso di costituzione d'impresa in forma societaria non è obbligatorio il requisito del domicilio o residenza da parte dei soci di capitale.

Non possono essere ammessi ai servizi di accompagnamento coloro:

- che hanno già seguito un percorso di creazione d'impresa che abbia portato alla validazione del business plan nell'ambito dell'Attività Percorsi Integrati per la Creazione d'impresa previste dalle precedenti programmazioni dalla Regione Piemonte per sostenere la nuova imprenditorialità;
- che hanno già intrapreso l'iter di avvio dell'impresa ( apertura P.IVA, costituzione società, iscrizione al Registro delle Imprese) anche se questo non è ancora completato;
- che siano titolari o soci di impresa ( di attività economiche assimilabili svolte in forma professionale) già operante nel medesimo settore di attività in cui si intende avviare la nuova impresa;
- che intendano riavviare la stessa attività che svolgevano fino a poco tempo prima ( 2 anni).


SERVIZI DI TUTORAGGIO E ASSISTENZA ALLE IMPRESE NEOCOSTITUITE (AZIONE 3)

Consiste in una consulenza, individuale o di gruppo, per affiancare i neo imprenditori nei primi anni di attività e supportarli nella valutazione dell'andamento della loro impresa, oltre che nella individuazione di ulteriori opportunità di finanziamento/agevolazione.
I destinatari sono le nuove imprese e i neo imprenditori costituiti grazie al percorso di assistenza alla redazione del business-plan presso gli sportelli Lanuovaimpresa. L'assistenza consiste nel supporto decisionale, gestionale, tecnico e finanziario rispetto alle tematiche connesse alla gestione di impresa.

STRUMENTI FINANZIARI A SOSTEGNO DELL'AVVIO DI NUOVE IMPRESE - I CONTRIBUTI E I REQUISITI NECESSARI PER OTTENERLI (AZIONE 4)

Nuovolavoro prevede l'erogazione di un contributo a favore delle imprese neocostituite che hanno seguito il percorso di consulenza per la redazione del progetto di impresa previsto nella seconda azione e che hanno ottenuto dall'amministrazione provinciale una formale validazione del business-plan.
Il contributo previsto è concesso fino ad esaurimento delle risorse assegnate alla provincia del Verbano Cusio Ossola ed è erogato da Finpiemonte S.p.a..

Possono presentare domanda di contributo le nuove imprese insediate con sede legale e unità locale nella Provincia del VCO, costituite e regolarmente iscritte alla C.C.I.A.A. e che risultino già attive. Tali imprese devono essere nate da un'idea imprenditoriale sottoposta ai servizi specialistici Nuovolavoro e concretizzata in un business - plan validato dalla Provincia del VCO.

Non saranno ammesse ai contributi previsti le domande di imprese che operano con "contratti di affitto d'azienda o di ramo d'azienda" e acquisiscano attività preesistenti sulla base di un atto di cessione di azienda per la quale è previsto il " patto di riservato dominio" previsto dall'art.1523 del Codice Civile.

Sono previste due tipologie di contributo.

La prima consiste in un contributo forfettario "in conto esercizio" di 3.000,00 Euro per il titolare e per ciascuno dei soci lavoratori della neo-impresa, fino a un massimo di 5 soci. L'erogazione del contributo è subordinato alla condizione certificata di disoccupazione o di mobilità al momento dell'ammissione ai servizi degli sportelli provinciali, rilasciata dai Centri per l'Impiego, o da autocertificazione di provenienza del titolare d'impresa e/o dei soci lavoratori della stessa, da impresa in CIGS per i soli casi di " cessazione di attività" e di "fallimento".

A questo si aggiunge un ulteriore contributo forfettario di 1.000,00 Euro nel caso gli utenti abbiano un'età compresa fra i 18 e i 35 anni.

La seconda in un contributo forfettario "in conto esercizio" di importo pari a 2.000,00 Euro a copertura delle spese d'avvio dell'impresa.

I contributi finanziari sono erogati in conformità al Regolamento (CE) n.1998/2006, relativo agli aiuti di importanza minore "de minimis". In considerazione, dei vincoli posti da tale regime, non possono accedere ai finanziamenti le nuove imprese che svolgeranno la loro attività principale ,quale risultante dal codice Istat Ateco 2007, nei settori esclusi dal campo di applicazione del medesimo Regolamento.

Entrambi i contributi saranno integralmente revocati con vincolo di restituzione qualora l'attività venga ceduta ad altra impresa o in caso di liquidazione e di cessazione, entro i 36 mesi dalla data di costituzione dell'impresa o, nel caso di impresa individuale, dalla data di iscrizione nel Registro imprese. Entro lo stesso periodo viene revocato il primo contributo nel caso in cui si verifichi lo scioglimento del rapporto sociale da parte di soci lavoratori, per i quali è stato percepito il sostegno al reddito.

© 2018
ATI Lanuovaimpresa V.C.O. 2012
via Ploto, 2 - 28100 Novara (NO)
P.IVA: 02206590032
Unione Europea - Fondo Sociale Europeo Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Regione Piemonte Provincia di Verbania